Critico d'arte – Curatore esterno museo MACA – Acri (Cs)
  • Claudio Polles

2012 – ITALIA 151 – SALERNO

Grancia di Sala Consilina, si apre la mostra “Italia 151 Italianicontemporanei”

Italia 151 - Cesare Serafino A 150 più uno anni dall’unità d‘Italia, 16 artisti appartenenti a diverse regioni e generazioni mettono a confronto le loro esperienze e i loro linguaggi espressivi. Il risultato è la mostra di arte contemporanea “Italia 151 Italianicontemporanei”, curata dai critici d’arte Marco Alfano e Boris Brollo, che anche nelle rispettive provenienze alle opposte estremità dello stivale (Salerno, Venezia) mettono in luce il leit motiv dell’evento, ovvero l’unità del Paese attraverso il linguaggio universale dell’arte.

La rassegna, organizzata dal Settore Musei della Provincia di Salerno con la partecipazione della Fondazione Monte Cervati e della Fondazione Cassa di risparmio salernitana, sarà inaugurata venerdì 24 febbraio alle ore 18 nei saloni della Grancia di Sala Consilina, contenitore di eventi d’eccezione del Vallo di Diano. Interverranno il Presidente della Provincia On. Edmondo Cirielli, l’assessore al patrimonio e ai beni culturali della Provincia di Salerno, Salvatore Arena, l’assessore agli affari legali della Provincia di Salerno, Adriano Bellacosa, il presidente della seconda commissione consiliare, Rocco Giuliano, il dirigente del settore Musei e biblioteche Barbara Cussino.

La mostra resterà allestita fino al 23 marzo 2012, con apertura gratuita al pubblico, dal martedì al sabato dalle ore 9 alle ore 15. In seguito, tra aprile e maggio, farà tappa al Museo archeologico provinciale dell’Agro nocerino di Nocera Inferiore.

 

Saranno in esposizione le opere degli artisti Michele Attanasio, Claudia Buttignol, Carmine Calvanese, Giovanni Cavaliere, Giovanni Cavassori, Gianluca Capozzi, Pierpaolo Costabile, Federica D’Ambrosio, Flaminio Da Deppo, Anna Maria Gelmi, Franco Massanova, Bartolomeo Migliore, Cesare Serafino, Silvano Tessarollo, Elio Torrieri,  Silvio Vigliaturo.

“Italia 151 Italianicontemporanei” pone l’accento sulla composita e multiforme natura del paesaggio creativo italiano contaminato da diverse provenienze. Si tratta di ricerche che attestano, oltre ad un’appartenenza territoriale, la grande vitalità immaginativa di un Paese che, a 150 anni più uno dalla sua unifcazione, appare in continuo fermento, grazie anche alle possibilità offerte dalla rete, e attento alle sollecitazioni del panorama internazionale, ma pure con la nuova immigrazione dalle sponde del Mediterraneo che, modificando gli scenari culturali e immaginativi, trasforma sempre di più gli artisti da “italiani” a “mediterranei”.

 

 

Palazzo Sant’Agostino, … febbraio 2012

Giovanni Cavassori,  Silvio Vigliaturo, Michele Attianese, Cesare Serafino, Elio Torrieri, Gianluca Capozzi, Carmine Calvanese, Flaminio Da Deppo,  Annamaria Gelmi,  Claudia Buttignol,  Bartolomeo Migliore,  Silvano Tessarollo,  Franco Massanova Giovanni Cavaliere, Pierpaolo Costabile, Federica D’Ambrosio.