Critico d'arte – Curatore esterno museo MACA – Acri (Cs)

Note critiche – Claudio POLLES


2004 Claudio POLLES - Queste grandi opere sono collegate al suo mondo animistico dovuto alla permanenza annuale di sei mesi alla volta in territorio australiano ed esattamente nello Stretto di Bass in Tasmania dove ha uno studio immenso. L’incontro di questo artista cinquantenne veneto nato fra i colli di Castelfranco, quindi in una atmosfera tutta rinascimentale, ha colliso con la cultura aborigena fatta di sensi e sogni, pertanto ne è nata una contaminazione di tipo animistico dove le figure al di là di come sono trattate pittoricamente, se alla maniera espressionista o meno, recano in sé le stimmate di un vedere altro. Da qui una manualità grezza, fisica, che cerca nella materialità del colore l’essenza della figurazione archetipale dandoci, così, sensazioni nuove per la pittura e per l’arte.
Boris Brollo