Critico d'arte – Curatore esterno museo MACA – Acri (Cs)
  • Claudio Polles

Cinzio CAVALLARIN

Cinzio CAVALLARIN

Tutto ciò che avviene in me è condizone di ricerca continua che va concretizzandosi mediante criteri compositivi e una vasta gamma di tecniche e colori. E’ una miscela artistica ideata dalla mia mente, è frutto di estro e di sentimenti astratti e concreti che mi ricoprano unendosi ad espansivi impulsi emozionali.

Gli oggetti-soggetti utilizzati e trovati non occasionalmente storiche (manoscritti, reliquie, stampe antiche) e a loro volta trovano riuscita amalgamandosi suggestivamente ad ulteriori materiali (in prevalenza gesso e catrame) e stoffe rare, il tutto infine definito da colori decisi e sfumature ricercate. Il mio elaborato prende così vita, il mio animo si commuove e investendosi di un’infinità di intense e uniche emozioni medita sull’incanto facendo nascere un ventaglio di possibili significati.

E’ vero, i miei lavori sono veri e propri atti di fede, obbediscono cioè ad un mio bisogno interiore, non potrei in effetti esprimermi in modo migliore per dare sfogo alla mia vena artistica che alimenta la mia inntata passione per la pittura.

Cinzio Cavallarin è nato a Chioggia (venezia), vive e lavora a Prato.
Cavallarin ist in Chioggia (Venedig) geboren, er arbeitet und lebt in Prato.