Critico d'arte – Curatore esterno museo MACA – Acri (Cs)

20 Set – Toni Vianello – Marseille

Mostra -  Manger la couleur

Marseille 20 Settembre – 4 Novembre 2012
Gallerie INVISIBLE
2 rue du Petit Puits
C’è una tradizione millenaria sulla pittura della Natura Morta sino a farla diventare una pittura di genere ritenuta inferiore se non avessimo avuto nel tempo pittori del calibro di Evaristo Baschenis nel ‘600, e di Jean-Baptiste Chardin nel ‘700. Ma soprattutto la grande lezione di Paul Cezanne. La pazienza, l’amore per le piccole cose di tutti i giorni, l’intimità quotidiana con il proprio pensiero che accarezza le cose che ti circondano, fanno del pittore l’artista umile che nella ritualità del proprio mestiere  trova la propria spiritualità interiore. Così è per tutti i mestieri di tipo artigianale, cioè non meccanici e ripetitivi, e che lasciano spazio alla creatività. Fra questi mestieri uno dei primi è quello del cuoco. Egli misura, raccoglie, pulisce, studia e pone l’occhio amorevole sulle cose che sa di poter trasformare in altro.